Il territorio di produzione

Le produzioni dei nostri soci insistono soprattutto nella estrema fascia costiera meridionale che dall’Isola di Portopalo di Capo Passero arriva a Santa Maria del Focallo, con una larghezza media di circa 8 km. Trattasi di un terreno pianeggiante, con rilievi non superiori ai 50 metri, con terreni di costituzione calcarea argillosa.

I terreni

Sono terreni estremamente fertili, ideali per la coltivazione del pomodoro, esposti al più elevato livello annuo di esposizione alle radiazioni solari di qualsiasi altra area d’Europa. Il clima è temperato arido, tipico del mediterraneo, caratterizzato da lunghe estati calde e siccitose ed inverni miti. La vicinanza del mare determina una mitigazione del clima ed una scarsa frequenza delle gelate invernali -primaverili, con scarse e saltuarie precipitazioni nel periodo invernale e primaverile. Questi terreni vengo irrigati con acque di falda, di elevata salinità, che hanno un ruolo cruciale nella riuscita finale dei nostri prodotti.

Il legame col nostro territorio di produzione, così vocato per le produzioni agricole, è alla base della nostra missione aziendale. I prodotti della FARO sono tutti rigorosamente garantiti come prevenienti da quell’unico fazzoletto di terra dove l’ortofrutta riceve per via del tutto naturale consistenti quantità di potassio, vitamina A e vitamina C: l’estrema area sud orientale siciliana, tra Pachino e Portopalo di Capo Passero.