34 e non sentirli!

La OP FARO festeggia un momento importante: il suo 34° anno di vita.
Era il 1981 quando l’allora piccolo nucleo di produttori ha avuto l’esigenza di riunire le proprie forze in un’unica grande organizzazione che potesse supportare e sostenere i pesanti sforzi che in ambito agricolo si devono affrontare ogni giorno.
Quella piccola cooperativa è progredita nell’attuale Organizzazione di Produttori che raggruppa oggi circa 90 realtà agricole di diverse dimensioni del territorio di Portopalo di Capo Passero, Pachino e non solo.
La mission della FARO è: “Incidere positivamente sulla Società del nostro territorio per il mantenimento della buona qualità di vita dei nostri Soci, Dipendenti, Clienti e delle loro famiglie”. É una dichiarazione solida basata su valori fondanti quali: uguaglianza, responsabilità, rispetto e correttezza.
Grazie a tutto ciò FARO è riuscita a mantenere la sua compagine societaria e a sopravvivere a diversi e a volte gravi imprevisti, basta ricordare i due incendi a scopo intimidatorio a metà degli anni 90, a cui è andata incontro in questi anni.
La OP FARO è cresciuta nel tempo e sta cercando, con grande determinazione, di superare i momenti di profonda crisi sociale ed economica che oggi attanagliano il suo territorio di appartenenza e tutto il comparto agricolo.
Talmente numerosi sono gli episodi, le storie, gli aneddoti da raccontare che si fa fatica a ricordarli uno per uno e soprattutto non ci sarebbe spazio sufficiente per farlo; tuttavia è necessario ricordare l’abnegazione e la voglia di andare avanti delle persone che ancora oggi credono nello spirito della cooperativa. Si tratta dei soci, dei dipendenti, delle lavoratrici, degli operai e dei dirigenti di quest’organizzazione unica che cerca di portare nel mondo i valori altrettanto unici dei suoi prodotti e del territorio dal quale essi nascono.
Dunque: buon 34° anniversario, cara OP FARO!